Quando il gioco non é più un gioco, smetti!

Fatti sul comportamento di gioco, il mercato del gioco d’azzardo e la dipendenza

DruckversionDruckversionPDF versionPDF version

Lo studio rappresentativo dell’agenzia federale per l’informazione sanitaria (BZgA 2013) ha rivelato che, in Germania, il 78,8% delle persone tra i 16 e i 65 anni ha preso parte almeno una volta a un gioco d’azzardo.

Nel Saarland esistono due casinò statali (gioco maggiore e minore) e 5 filiali (solo gioco minore).

Esistono inoltre 145 sale giochi per il gioco commerciale con slot machines e 249 concessioni. Nel Saarland esistono circa 900 macchine per il gioco d’azzardo nei casinò statali con limitazioni d’accesso (fonte: saarland-spielbanken.de), 2.668 slot machines all’interno di sale giochi e 1832 slot machines all’interno di esercizi gastronomici senza limitazioni d’accesso (Trümper 2014).

Per ogni sala giochi nel Saarland, dal 2006 al 2014, è stato registrato un aumento delle slot machines pari al 132 %: da 1.151 a 2.668 dispositivi. Il trattato sui giochi d'azzardo in Germania è riuscito a contrastare questo sviluppo e a frenare questa diffusione.

Tuttavia, da allora, si riscontra una tendenza contraria nell’ambito gastronomico. Il numero delle slot machines nel settore gastronomico è aumentato del 20 % rispetto all’anno precedente, fino a raggiungere 1.832 unità (1.532). Qui, attraverso una riduzione della popolarità delle birrerie, si era inizialmente registrata una riduzione del numero di slot machines. Per questa ragione, l’aumento rispetto al 2006 dell’1,66% è relativamente ridotto.

Perdite dei giocatori

Nel 2013, i giocatori d’azzardo in Saarland hanno perso, meno la distribuzione degli utili, circa 78 milioni di Euro a slot machines all’interno di sale giochi e 17 milioni di euro all’interno di esercizi gastronomici.

Questo corrisponde a un aumento pari rispettivamente al 212% (sale giochi) e al 30% (gastronomia) nel corso degli ultimi 8 anni. Paragonando i dati al 2012, si evidenzia un aumento del 42% (sale giochi) e del 57% (gastronomia) (Trümper 2014).

Tale importo non viene utilizzato per scopi di utilità pubblica o sociali. Da questo importo vengono riscosse le imposte sugli spettacoli (non in Baviera), d’esercizio, sul fatturato e sul reddito.

Il comportamento di gioco tra bambini e adolescenti

1/5 degli adolescenti tra i 16 e i 17 anni, negli ultimi 12 mesi ha partecipato almeno una volta a un gioco d’azzardo. Circa il 5% di tutti gli adolescenti in questo gruppo di età ha partecipato, negli ultimi 12 mesi, a scommesse sportive. Almeno il 3% di adolescenti in questo gruppo di età ha giocato a una slot machine negli ultimi 12 mesi (BZgA, agenzia federale per l’informazione sanitaria, 2013).